1/8

Nautoscopio

Nautoscopio è un rifugio ancorato sugli scogli. Di giorno è rivolto verso l'orizzonte, di notte ruota su sé stesso per inquadrare il vulcano in eruzione. Con il mare piatto si abbassa quasi a pelo d'acqua, durante la tempesta si solleva fino a quindici metri di altezza. Il Nautoscopio è installato sul mare, davanti all'ingresso della città di Palermo. 

DRAFT: the sketches
1/4
DRAFT: the wooden maquette
1/4

Palermo - 38°07'13''N 13°22'17''E 

Palermo è il luogo dove da 10 anni il Nautoscopio è in fase di collaudo.
Il meccanismo del Nautoscopio prevede il sollevamento dell'abitacolo fino a 15 m da terra e una rotazione di 360°.
La struttura ha resistito ai fenomeni atmosferici del mare, del vento e dei fulmini ed è quasi pronto per essere messo in funzione.
Sarà presto a disposizione dei viaggiatori, degli artisti, dei professori per le loro lectio magistralis e per diffondere la cultura del paesaggio, delle tradizioni storiche siciliane. 

La genesi del Nautoscopio

Intervista con l'autore Giuseppe Amato

Ti è appena stata inviata l'intervista via email

Unexpected Homes

Il Nautoscopio è la prima di una serie di architetture non convenzionali, Case d'Artista o Unexpected Homes.
Fantasticherie sull'abitare, "architetture utopiche" ma realizzabili, nate dall'interazione tra uno stato d'animo e un luogo immaginario.